Fatturato pari a 21,3 milioni di euro (+33% vs 2018, Cagr 2017-2019 24%), Ebitda a 6,2 milioni (+13% vs 2018, Cagr 2017-2019 23%) e utile netto di 2,3 milioni (+5% vs 2018, Cagr 2017-2019 33%): questi i principali dati finanziari del 2019 di Almawave (Gruppo AlmavivA). Operativa principalmente in Italia e in Brasile, la società punta ora ad aumentare l’efficienza dei processi aziendali, migliorare la relazione digitale con clienti e cittadini e ricavare informazioni preziose dalla gestione dei dati.

“Nel 2019 abbiamo acquisito oltre 30 nuovi clienti in Italia e all’estero, in particolare nei comparti Finance, Utility e nella Pubblica Amministrazione centrale e locale – sottolinea Valeria Sandei, Ceo di Almawave -. Nelle ultime settimane abbiamo immediatamente risposto alle nuove esigenze della PA e delle aziende ampliando l’operatività di tecnologie evolute che trasformano in asset aziendali i contenuti di attività e interazioni digitali dell’home working e che aiutano a fare dell’automazione una leva di servizio e qualità”.

Continua a leggere in Sala Stampa​.